fbpx


Località Neulè

08022 Dorgali (NU)

Prenota ora

Clicca per prenotare

Mar/Sab 9:00 - 21:30

Lun 9:30-20:00 / Dom 9:00-19:00

BLOG Agriturismo Ecoparco Neulè

Escursione Tiscali

Escursione Tiscali

La Bellezza Nascosta di Tiscali: Un’Escursione Indimenticabile

L’Incantevole Avventura Verso Tiscali

Il villaggio nascosto all’interno di una dolina carsica offre un’escursione indimenticabile, ricca di storia e bellezze naturali.

Localizzazione e Accesso

Tiscali si trova al confine tra il Supramonte di Oliena e di Dorgali, situato all’interno di una dolina carsica.

Per raggiungerlo, è necessario attraversare la suggestiva Valle di Lanaitho e dirigere verso il Monte Tiscali, posto a circa 500 metri sul livello del mare.

Indicazioni Pratiche per l’Escursione

Per accedere al villaggio, esistono due percorsi distinti: il sentiero tradizionale numero 410 che parte da Su Ruvagliu/Lanitho, e il sentiero numero 411 che inizia presso il ponte de Sa Barva (valle di Oddoene), seguito dal sentiero numero 481B al bivio per Surtana.

escursione tiscali

Come Arrivare a Tiscali

Le sorgenti de Su Gologone segnano il punto di partenza dell’escursione.

Da qui, un breve tragitto in macchina di circa 8 km conduce a Su Ruvagliu, punto di inizio del sentiero classico per Tiscali.

Alternativamente, chi parte da Dorgali può seguire il percorso attraverso la vallata di Oddoene.

Vuoi prenotare in Agricampeggio o agriturismo?

Agriturismo - Agricampeggio - Ecoparco Neulè - Dorgali

"Per coloro che amano la natura, che apprezzano la semplicità e che trovano gioia nella vita di campagna, per chi nutre amore verso gli animali o semplicemente per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze immersi in un'atmosfera autentica e genuina, questo è il luogo perfetto."

Attraverso i Sentieri di Tiscali

Il villaggio può essere raggiunto sia attraverso il sentiero tradizionale dal numero 410, sia da Doloverre di Surtana seguendo il sentiero numero 411.

Lungo il sentiero alto, si può ammirare la suggestiva cengia e il caratteristico passaggio di Sa Curtigia, che conduce al villaggio.

Bellezze Naturali e Storiche

Caratteristico per il suo microclima e la ricca vegetazione, Tiscali offre uno spettacolo naturale unico.

La presenza di arbusti e alberi monumentali, insieme alla fauna locale, rende l’escursione ancor più affascinante.

escursione tiscali

Tracce del Passato

Le antiche capanne, costruite a ridosso della dolina, testimoniano la presenza umana in questo luogo remoto.

Tuttavia, i crolli e i detriti accumulati nel corso del tempo stanno lentamente cancellando le tracce del passato.

Vuoi prenotare in Agricampeggio o agriturismo?

Agriturismo - Agricampeggio - Ecoparco Neulè - Dorgali

"Per coloro che amano la natura, che apprezzano la semplicità e che trovano gioia nella vita di campagna, per chi nutre amore verso gli animali o semplicemente per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze immersi in un'atmosfera autentica e genuina, questo è il luogo perfetto."
escursione tiscali

Panorama Mozzafiato

All’interno della cavità, si ammira un grande finestrone che offre una vista spettacolare sulla valle di Lanaitho.

Questo antico passaggio, conosciuto come ‘e fustes, permetteva anche di uscire direttamente dal sito.

Conclusioni

Un’escursione a Tiscali non è solo un viaggio nella natura, ma anche un’immersione nella storia millenaria della Sardegna.

Vuoi prenotare in Agricampeggio o agriturismo?

Agriturismo - Agricampeggio - Ecoparco Neulè - Dorgali

"Per coloro che amano la natura, che apprezzano la semplicità e che trovano gioia nella vita di campagna, per chi nutre amore verso gli animali o semplicemente per coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze immersi in un'atmosfera autentica e genuina, questo è il luogo perfetto."

Esplorando le Origini di Tiscali

La storia affascinante di Tiscali è stata oggetto di interesse per studiosi e archeologi nel corso dei secoli.

Inizialmente considerato l’ultimo rifugio dei Sardi nuragici, protetto dalla conquista romana, questo luogo ha suscitato molte teorie e dibattiti nel corso del tempo.

Tuttavia, una visione più attenta rivela dettagli che sollevano interrogativi sulla sua vera origine e scopo.

Indagini Preliminari e Prime Teorie

Taramelli, un rinomato archeologo del secolo scorso, fece un sopralluogo veloce attribuendo il sito alle popolazioni nuragiche senza ulteriori approfondimenti.

Tuttavia, analisi successive hanno portato alla luce dettagli che sollevano interrogativi sulla sua vera origine e scopo.

Analisi Approfondite e Nuove Prospettive

Per comprendere appieno il sito, possiamo fare riferimento alle osservazioni dell’archeologo Fabrizio Delussu.

Secondo lui, il sito è composto da circa 60 ambienti con varie forme, dai rettangoli alle ellissi.

Le strutture, realizzate con tecniche costruttive diverse, rivelano un uso diversificato nel corso del tempo.

Dettagli Architettonici e Funzionalità

Le prime costruzioni, caratterizzate da muri a secco con pietre di medie e grandi dimensioni, mostrano nicchie per custodire gli arredi.

Le strutture più recenti, invece, presentano muri di modesto spessore costruiti con pietre più piccole cementate con fango.

Alcune di esse hanno forme tronco-coniche e coperture di ramie frasche, con ingressi dotati di architravi in legno.

Interpretazioni e Conclusioni

Gli ambienti osservabili sono interpretati come abitazioni, magazzini e recinti per animali, indicando uno sfruttamento agro-pastorale del territorio.

Questo insediamento sembra essere stato costruito in un punto naturalmente protetto dalle intemperie e vicino a importanti vie di comunicazione.

Richiedi
lo SCONTO
del 15 %